BRAD BINDER

 
 

Abbiamo conosciuto Brad in occasione del GP di Misano di settembre 2016. Dopo un piacevole incontro siamo usciti dal suo motorhome con una stretta di mano. Avevamo già per quell’occasione studiato due possibili vesti grafiche per il suo nuovo casco 2017, quello per il suo debutto nella categoria Moto2. Brad conquistò il GP di San Marino a Misano e nella gara successiva di Aragon, diventando successivamente campione del mondo Moto3, primo sudafricano a conquistare un titolo mondiale dopo John Ekerold nel 1980.

Ritornando all’incontro con Brad ed il suo manager ricordiamo il momento esatto nel quale la sua espressione cambiò vedendo i primissimi rendering e bozzetti della grafica che, 6 mesi dopo, sarebbe diventata realtà.

SAKARTDESIGN ha concepito, disegnato e firmato il design del casco BELL di BRAD BINDER dalla stagione 2017. Il design stilistico è basato su un elemento grafico fortemente dinamico che si ispira alle onde dell’oceano e termina posteriormente con i colori nazionali del Sudafrica.

Brad nella sua prima stagione da Rookie in Moto2 ha conquistato ben tre podi consecutivi e l’ottava posizione assoluta nella classifica del mondiale piloti. Nel 2018 il design del casco si evolve, Brad disputa una grande stagione con 3 vittorie in Germania, Aragon e Australia, chiudendo al terzo posto nella classifica finale del campionato mondiale Moto2.

Per la stagione 2019 abbiamo creato un restyling del design di Brad su nuovo layout Red Bull con un aggressiva finitura opaca. Brad ha potuto utilizzare il suo nuovo casco in occasione della presentazione a Mattighofen (Austria) di tutti i team KTM MotoGP, Moto2 e Moto3.

Siamo veramente soddisfatti e pronti per la stagione 2019, ringraziamo Red Bull, Brad Binder e il fornitore dei caschi Bell Helmets per la fiducia nel nostro servizio Racing Rider Design.

 
 

 
 

MX 2018 SPECIAL EDITION

 
 

2017 SPECIAL EDITION

 
 

CARRIERA

 
 

L’esordio di Brad Binder nel motorsport è avvenuto sulle quattro ruote, gareggiando nel karting.

Il suo primo titolo è arrivato infatti nel Campionato sudafricano Kart 50cc all’età di nove anni. Un anno dopo, nel 2005, ha dimostrato il suo talento vincendo sulle due ruote e da lì, non si è più guardato indietro. Ha vinto e ha mantenuto il titolo di campione regionale Junior Sud Africa fino al 2007. E’ stato uno dei  fortunati piloti scelti tra centinaia di candidati per partecipare al prestigioso Red Bull Rookies Cup

Nel 2011 ha anche gareggiato nelle ultime quattro gare in calendario, convincendo il gruppo RW Racing Team GP a metterlo in campo nella sua prima stagione completa in Moto3 nel 2012. Il sudafricano è passato dalla 21° posizione nella classifica generale nel suo anno da rookie, alla 13° nel 2013 e 11° nel 2014. Nel 2015  ha ottenuto i suoi primi due podi Grand Prix. Nella sua prima stagione con la Red Bull KTM Ajo ha concluso al sesto posto nel Campionato del Mondo.

Ma è stato nel 2016 al Gran Premio di Spagna, dopo tre podi consecutivi, che Binder ha attirato l’attenzione di tutto il mondo, guadagnando la sua prima vittoria dopo essere partito dalla 35° posizione. Brad Binder è stato proclamato Campione del Mondo Moto3 ad Aragon GP con quattro gare ancora rimanenti. Il suo record di 7 vittorie – Spagna, Francia, Italia, Gran Bretagna, San Marino, Australia e Valencia – e altri 7 podi è rimasto ineguagliato da qualsiasi dei suoi rivali, ed è stato il primo sudafricano a vincere un titolo del Grand Prix dopo Jon Ekerold nel 1980.

Binder è approdato nella Moto2 con il team Red Bull KTM Ajo nella stagione 2017, guidando il nuovo telaio KTM nella classe intermedia, ma ha dovuto saltare la prima parte della stagione a causa di un infortunio. È tornato più forte di prima e nella seconda metà della stagione, il sudafricano ha ottenuto 3 podi di fila in Australia, Malesia ed a Valencia, candidandosi così per le prime posizioni per il Motomondiale 2018.

Il 2018 è stato l’anno della prima vittoria in carriera in Moto2 con in Germania seguita da quelle conquista nei Gp di Aragon,dove ottiene anche la pole position,e nel GP di Australia. Conclude terzo assoluto nella classifica finale piloti del mondiale Moto2 e si candida a protagonista assoluto per la stagione 2019.

 
 

CAREER  HIGHLIGHTS

 

Primo Grand Prix: 2011 Indianapolis GP (125cc)

Primo Podio in Grand Prix: 2014 Germany GP – Second position (Moto3)

Prima Vittoria in GP: 2016 Spanish GP (Moto3)

Vittorie: 14

A podio: 34

Pole positions: 7

Campionati del Mondo: 1 – Moto3 2016

 
 

RITORNA A RIDER DESIGN